header - banner4
Home > I Servizi > Servizi Consolari > Passaporti

UFFICIO PASSAPORTI

 

SI RACCOMANDA I RICHIEDENTI PASSAPORTO DI PRENOTARE L’APPUNTAMENTO CON CONGRUO ANTICIPO RISPETTO ALLA DATA DI SCADENZA. A CAUSA DELL’INGENTE NUMERO DI RICHIESTE DA PARTE DELL’UTENZA, VI PREGHIAMO DI CONSIDERARE UN TEMPO DI ATTESA PER L’APPUNTAMENTO DI 10 SETTIMANE.

 

 frdxbott app    


L’Uffico Passaporti puo’ essere contattato al seguente indirizzo e-mail: newyork.passaporti@esteri.it

IMPORTANTE: al fine di garantire un sollecito riscontro, si prega di utilizzare tale mezzo solo per richiedere informazioni che non siano gia’ presenti in questo sito e di fornire sempre i dati anagrafici completi del richiedente.

Recapiti dell’Ufficio Passaporti:

Tel.: (212) 439-8627 (L'UFFICIO RISPONDE ALLE TELEFONATE ESCLUSIVAMENTE NELLA FASCIA ORARIA 14.30-16.00)
Fax: (212) 439 8674

L’Ufficio e’ chiuso al pubblico il mercoledì.

L’Ufficio Passaporti riceve SOLO per appuntamento.

In mancanza dell’appuntamento, per motivi di acclarata urgenza, si potra’ procedere esclusivamente al rilascio di un ETD (Emergency Travel Document) con validità per il solo viaggio di rientro in Italia o nel Paese di residenza legale (attestata dall’iscrizione AIRE).

Per il rilascio del passaporto italiano e’ necessario fissare l’appuntamento esclusivamente con il sistema di prenotazione online ( cliccare qui oppure selezionare nella Homepage il banner "Ufficio Passaporti > Prenota l'Appuntamento Online").

Per il rilascio del passaporto italiano in favore dei cittadini italiani non registrati in questa circoscrizione consolare consultare l’apposita sezione in “Procedimento e Documenti per il rilascio del passaporto”

L’Ufficio e’ abilitato al rilascio dei passaporti in favore dei residenti nella circoscrizione consolare di competenza regolarmente iscritti in questi schedari e all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti Estero).

Per i NON residenti (cioe’ non regolarmente iscritti nei nostri schedari consolari e all’AIRE) consultare l’apposita sezione in “Procedimento e Documenti per il rilascio del passaporto” piu’ in basso in questa stessa pagina web.

Si prega di leggere attentamente le istruzioni di seguito riportate per un corretto utilizzo del sistema PRENOTA ONLINE:

COME FUNZIONA IL SISTEMA DI PRENOTAZIONE ONLINE ?

IMPORTANTE!! A seconda del tipo browser e del livello di sicurezza impostato, dopo aver selezionato il sistema PRENOTA ONLINE, potrebbe apparirvi il seguente avviso:

"There is a problem with this website's security certificate.
The security certificate presented by this website was not issued by a trusted certificate authority.
Security certificate problems may indicate an attempt to fool you or intercept any data you send to the server.

We recommend that you close this webpage and do not continue to this website.

Click here to close this webpage

Continue to this website (not recommended)."

Per accedere al sito delle prenotazioni scegliere l’opzione:

Continue to this website (not recommended).

Per accedere al servizio la prima volta l'utente dovrà registrarsi fornendo i dati personali ed una casella di posta elettronica (quest'ultima è imprescindibile).
E’ importante, per evitare disguidi e ritardi nel rilascio, che l’utenza venga creata a nome di chi richiede il servizio e i dati dell’appuntamento siano relativi al richiedente, avendo cura, per le donne, di indicare il cognome da nubile e NON quello da coniugata.
Si ricorda che la data di nascita va inserita nel formato gg/mm/aaaa e che la password scelta deve essere composta da almeno 8 caratteri e contenere almeno una lettera maiuscola e un numero. Prestare inoltre attenzione a digitare correttamente il codice di controllo che viene proposto in fondo alla pagina di registrazione.
Alla casella indicata l'utente riceverà una e-mail di conferma della registrazione, in modo da poter attivare la propria utenza ed accedere al sistema di prenotazione on-line (avvertenza: se la casella è del tipo gratuito - per es. Yahoo, Hotmail, Terra, Gmail, ecc. - è possibile che la e-mail di conferma pervenga dopo varie ore, oppure che venga spostata nelle cartelle "posta non desiderata" o "spam", pertanto si consiglia di controllare queste cartelle).

Una volta ricevute le credenziali l'utente potrà accedere al sistema mediante il suo utente/password, cliccando successivamente su "Login".
L'utente dovrà poi selezionare dal menu posto alla sinistra dello schermo l’opzione Prenota On Line e poi dalla Lista dei Servizi selezionare Passaporti.
Procedere con la compilazione di tutti i campi previsti. Si attira l’attenzione sui seguenti campi:
• nel campo Data di scadenza del passaporto digitare la data nel formato gg/mm/aaaa
• nel campo Figli minori digitare esclusivamente il numero dei figli minori a carico in cifre (es.: 1, 2 ….).
• in assenza di figli minori digitare esclusivamente la cifra 0 (zero)
• nel campo Statura indicare l’altezza in cm (es.: 165, 180 …)
• nel campo Ho letto le istruzioni sul sito (S/N) rispondere esclusivamente con la lettera S (maiuscola)
• nel campo Note indicare se si richiede l’appuntamento anche per altri membri della stessa famiglia anagrafica (es. coniuge e/o figli) oltre al secondo nominativo, per il quale va utilizzata l’apposita funzione. Si prega di astenersi dall’uso del campo Note per altre informazioni, in quanto non visibili agli operatori dell’ufficio Passaporti.

E’ possibile aggiungere un secondo nominativo di richiedente selezionando il numero 1 dalla finestra sul fondo della pagina ed inserendo i dati del secondo richiedente.
Per ulteriori nominativi sara’ necessario creare un nuovo account con un altro indirizzo di posta elettronica.
Il sistema è automatico - ovvero non esiste un operatore – ed è pertanto necessario che l'utente gestisca direttamente il suo account personale.
L’operatore consolare non può forzare il sistema.
Il sistema segnala con differenti colorazioni le disponibilita’ in calendario:
verde: indica ampia disponibilita’ di appuntamenti;
arancione: indica limitata disponibilita’ di appuntamenti;
rosso: indica che gli appuntamenti per quella data sono tutti esauriti;
nero: indica un giorno festivo o comunque non disponibile per gli appuntamenti.
Il sistema, oltre alla data, assegna automaticamente anche un orario. Si prega di tener presente che tale orario e’ puramente indicativo, in quanto assegnato cronologicamente per rispettare l’ordine di prenotazione. L’effettivo orario di ricezione e’ pero’ subordinato alla complessita’ e completezza della documentazione di ogni singolo appuntamento. Una adeguata informazione e l’osservanza dei requisiti richiesti per il rilascio del passaporto permetteranno di erogare un servizio piu’ rapido sia a voi che agli altri utenti
NB: il buon funzionamento del sistema di appuntamenti online dipende molto sia dal corretto inserimento delle richieste da parte degli interessati, sia dal fondamentale rispetto per le esigenze di altre persone che si trovano in situazione analoga.
Al fine di fornire un servizio sempre più vicino alle giuste aspettative degli utenti si pregano pertanto i connazionali di cancellare sempre gli appuntamenti cui non si potra’ essere presenti.

DOCUMENTI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

Per il rilascio del passaporto occorrono:

1. Due foto tessera (formato 4x4 cm, frontali, con sfondo bianco).
2. Il precedente passaporto italiano, a meno che non si tratti di rilascio del primo passaporto ovvero di smarrimento/furto (per cui e’ prevista apposita denuncia).
3. Il passaporto USA (per tutti coloro in possesso della cittadinanza statunitense).
4. Copia della naturalizzazione statunitense  (solo per coloro in possesso della cittadinanza statunitense acquisita successivamente alla nascita).
5. Titolo di residenza negli USA  per i cittadini non in possesso della cittadinanza statunitense (visto di ingresso oppure United States Permanent Resident Card).
Si ricorda a coloro in possesso della Green Card che il documento deve essere stato rilasciato o rinnovato dopo il 16 agosto del 1992.
Si ricorda che e’ possibile effettuare la richiesta di rinnovo della Green Card online (www.uscis.gov). Ai fini della verifica e’ sufficiente esibire la ricevuta di pagamento rilasciata dall’US Immigration attestante la richiesta di rinnovo. In alternativa (ossia se la Green Card e’ precedente al 16 agosto 1992) e’ richiesta l’esibizione di una dichiarazione dell’US Immigration attestante che il richiedente non ha acquisito la cittadinanza statunitense. In assenza della Green Card aggiornata o della dichiarazione dell’US Immigration NON si potra’ procedere al rilascio.
6. Assenso dell'altro genitore in presenza di figli minori.
L’assenso e’ sempre obbligatorio, sia in caso di rilascio del passaporto ai figli sia in caso di rilascio del passaporto ad uno solo dei genitori.
L’assenso e’ sempre obbligatorio in presenza dell’altro genitore, anche in caso di separazione, divorzio, convivenza, affidamento giudiziale del minore.
L’assenso e’ una manifestazione di volota’ che deve essere attuale, pertanto non ha valore l’eventuale assenso reciproco dichiarato all’atto della separazione/divorzio.
L’assenso puo’ essere sottoscritto dagli interessati personalmente presso l’Ufficio Passaporti il giorno dell’appuntamento, dietro presentazione di idoneo documento di riconoscimento.
Non e' necessaria la presenza dell'altro genitore, se:
a. questi è cittadino italiano o dell'Unione Europea e all'assenso scritto viene allegata copia di un documento di identita’ del firmatario da cui si evinca la firma;
b. questi non è cittadino italiano o dell'Unione Europea e la firma sull'assenso scritto viene autenticata da un notaio pubblico negli USA oppure da un altro Ufficio Consolare o Ufficio abilitato in Italia. E’ sempre necessario esibire anche copia del documento di identita’ del firmatario.

Qualora non sia stata gia’ richiesta le trascrizione degli atti di nascita dei predetti minori, e’ necessario esibire copia in carta semplice, senza traduzione, dei predetti certificati, al fine di verificare le generalita’ di entrambi i genitori. Tale documentazione e’ richiesta esclusivamente ai fini dell’identificazione dei genitori e NON costituisce documentazione idonea per la trascrizione.

Scarica qui il modulo per l'assenso (disponbile anche nella Sezione “In linea con l’utente” > “Modulistica”).

In caso uno dei genitori si rifiuti di firmare l’atto di assenso per il rilascio del passaporto al figlio minorenne oppure all’altro genitore, occorre che il genitore richiedente il passaporto faccia pervenire via email, fax o posta all’Ufficio Passaporti una lettera sottoscritta nella quale spieghi i motivi per i quali l'altro genitore non acconsente al rilascio. In tale lettera devono essere indicati l'indirizzo completo ed eventuali numeri di telefono del genitore non consenziente. L’Ufficio provvedera’ agli opportuni accertamenti, che potranno variare a seconda delle circostanze e dalla residenza legale dei minori coinvolti. Al termine della procedura si dara’ luogo, a seconda dei casi, al rilascio del passaporto oppure ad un motivato decreto di diniego al rilascio dello stesso.

7. il pagamento del libretto:

Si informa che con il decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, e' stata apportata una modifica relativamente al costo del rilascio del passaporto.
L'art. 5-bis, comma 1 del decreto legge stabilisce l'abolizione della tassa di rilascio per tutti i passaporti a partire dall’8 luglio 2014.
Pertanto, a partire dall’8 luglio 2014:
1. il costo del passaporto ammontera’ a 126, 00 Euro (in dollari al tasso di cambio trimestrale)
2. non sara’ piu’ necessario il pagamento della tassa annuale per l’utilizzo del passaporto.

NB si effettua solo in Dollari USA al cambio trimestrale. Il tasso di ragguaglio tra euro e dollari viene aggiornato ogni trimestre dell'anno solare e pertanto l’importo da pagare e’ variabile a seconda dell’andamento valutario.
E` possibile pagare in contanti, money order o anche con carta di credito o carta di debito con una commissione addizionale di $ 4.00 dollari USA, ad eccezione dell'American Express. Il pagamento si effettua direttamente presso l’ufficio passaporti.

Nota bene: l’elenco sottostante riporta solo la documentazione minima considerata necessaria per il rilascio del passaporto. L’Ufficio si riserva pertanto di richiedere documentazione aggiuntiva qualora ritenuto necessario per il corretto svolgimento della pratica, ad esclusivo giudizio degli addetti dell’Ufficio.

Una cabina per fotografie è disponibile nella sala d'attesa del Consolato (5 USD per quattro foto-tessera). La macchina e’ stata installata per facilitare i connazionali, ma non e’ di proprieta’ e non e’ manutenuta dal Consolato Generale, che declina ogni responsabilita’ derivante dall’uso o dal malfunzionamento della macchina.

8. Consegna del Passaporto: 
Il passaporto viene ritirato presso l’Ufficio generalmente entro una settimana dalla data dell’appuntamento. In alternativa, il passaporto potrà essere spedito dietro presentazione a carico dell’utente di busta preaffrancata e preindirizzata (da acquistare esclusivamente presso US POST OFFICE - non saranno accettate buste  FEDEX ne' similari).
Si specifica che l’Ufficio non potrà essere ritenuto responsabile per il mancato o ritardato arrivo del passaporto.
 

RILASCIO DEL PASSAPORTO IN FAVORE DI CITTADINI ITALIANI NON RESIDENTI IN QUESTA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE.

Per coloro che non risiedono nella circoscrizione, si puo’ procedere al rilascio solo previa autorizzazione della Questura o Ufficio consolare competente per residenza.
Per attivare la procedura di richiesta della delega, e’ necessario presentare il modulo di richiesta passaporto (nella Sezione “In linea con l’utente” > “Modulistica”), copia delle prime 4 pagine del precedente passaporto, recapito email e telefonico e indicazione dell’indirizzo di residenza completo in Italia (o in altro Paese).
Contestualmente bisognera’ fissare l’appuntamento online, secondo le istruzioni fornite nella sezione relativa.
Questo Ufficio provvedera’ a richiedere tempestivamente l’autorizzazione in modo da ottenerla in tempo per l’appuntamento. Resta inteso che in assenza di tale delega NON si potra’ rilasciare il passaporto anche se l’interessato ha regolarmente prenotato l’appuntamento.

PASSAPORTO PER MINORI

Si rammenta che con l’entrata in vigore dei nuovi tipi di passaporto elettronico, NON e’ piu' possibile iscrivere i minori sul passaporto del genitore (o tutore o altra persona delegata ad accompagnarli).

Le nuove norme europee garantiscono una maggiore individuabilita' e sicurezza per i minori e prevedono che:

• tutti i minori siano muniti di un passaporto individuale;
• a validita' del passaporto per i minori sia differente a seconda all'eta' (tre anni per i minori da zero a tre anni; cinque anni per i minori tra tre e diciotto anni).
• e’ necessario aver gia’ richiesto la trascrizione della nascita del minore in Italia, se è nato all'estero in questa circoscrizione consolare, consegnando all’Ufficio di Stato Civile del Consolato Generale la documentazione necessaria (vedi apposita sezione). Solo dopo l’invio dell’atto da parte dell’ufficio di Stato Civile e’ possibile richiedere il passaporto. Se il minore e’ nato in altra circoscrizione consolare oppure in Italia, deve essere acquisita agli atti la documentazione comprovante la registrazione presso un Comune italiano.

Marca di concessione governativa annuale per il passaporto

Per acquistare la marca di concessione governativa per il passaporto occorre presentarsi all'ufficio Passaporti del Consolato (senza bisogno di appuntamento) durante gli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì -escluso il mercoledi’ - dalle 09:00 alle 12:30). La marca sul passaporto deve essere apposta soltanto in caso di utilizzo del passaporto nel corso dell’anno.

FURTO O SMARRIMENTO DEL PASSAPORTO

In caso di furto o smarrimento del passaporto, occorre che il cittadino si presenti all’Ufficio Passaporti del Consolato con la denuncia di furto o smarrimento del passaporto effettuato presso la locale competente Autorità di Polizia. Talvolta la stazione di Polizia richiede una richiesta formale del Consolato per accettare la denuncia. Il Consolato fornisce su richiesta degli interessati tale documento.

E’ prevista inoltre la presentazione di apposita denuncia di furto/smarrimento per la segnalazione alle competenti Autorita’ italiane, da rendere presso questo Consolato Generale.

Scarica il formulario di denuncia furto/smarrimento nella Sezione “In linea con l’utente” > “Modulistica”.

Qualora il cittadino italiano si trovi in una situazione di emergenza (ad esempio un turista in transito che deve partire entro brevissimo tempo e perde o viene derubato del proprio passaporto), il Consolato Generale rilascia un ETD (Emergency Travel Document) con validità per il solo viaggio di rientro in Italia o nel Paese di residenza legale (attestata dall’iscrizione AIRE).

Per ottenere il documento, occorre presentarsi in Consolato con la seguente documentazione:

• denuncia di furto o smarrimento del passaporto effettuato presso la locale competente Autorità di Polizia.
• 2 fotografie (formato 4x4 cm, frontali, con sfondo bianco).
• 2,1 USD per il costo dello stampato a valore.
• altro documento di identità quale carta di identità o patente (anche in fotocopia) o fotocopia del passaporto rubato/smarrito. In assenza, l’ufficio dovra’ procedere agli opportuni accertamenti di identita’ prima di procedere al rilascio dell’ETD.

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO DI MINORI

Dal 4 giugno e’ entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento finalizzata a garantire una maggiore tutela del minore, a rendere più agevoli i controlli alle frontiere e a facilitare la presentazione della dichiarazione. Si evidenziano di seguito le innovazioni principali:
- la dichiarazione di accompagnamento, che va richiesta all’ufficio competente per residenza del richiedente, non può eccedere di norma il termine massimo di sei mesi;
- gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino ad un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro;
- nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall’Ufficio competente;
- nel caso in cui il minore sia affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto, al fine di garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l’attestazione. Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.
Scarica il modulo di richiesta. La dichiarazione o la stampa sul passaporto del minore sara’ effettuata entro pochi giorni dalla presentazione della richiesta.

CARTA DI IDENTITA'

Questo Consolato Generale provvede esclusivamente al rinnovo delle carte di identità cartacee, rilasciate con validita’ quinquennale ed ancora valide alla data del 25/06/2008, per i cittadini italiani residenti in questa circoscrizione consolare e regolarmente iscritti all’AIRE.
I cittadini italiani che intendono ottenere una nuova carta di identità oppure in possesso di carta di identita’ elettronica dovranno rivolgersi al proprio Comune di residenza AIRE in Italia.

INFORMAZIONI GENERALI

Il passaporto italiano è il documento di viaggio riconosciuto internazionalmente che consente al titolare di agire e muoversi liberamente fuori del territorio nazionale con la garanzia di essere riconosciuto e tutelato come cittadino della Repubblica Italiana e membro dell’Unione Europea.

Le norme sui passaporti sono contenute nella legge 21 novembre 1967, n. 1185, e nelle successive modifiche. (link alla Legge)

Il Regolamento (CE) 2252/2004 del Consiglio e la Decisione (C) 2909/2006 della Commissione hanno previsto l’obbligo per gli Stati membri dell’Unione Europea di emettere passaporti elettronici nel cui microchip sono memorizzate, oltre all’immagine del volto, anche le impronte digitali del titolare. Questo sistema – conforme agli standard delineati dall’International Civil Aviation Organization (ICAO) - è capace di garantire l'integrità, l'autenticità e la riservatezza dei dati. In ottemperanza alla normativa comunitaria - dopo aver introdotto dal 26 ottobre 2006 i passaporti elettronici che contenevano solo la fotografia digitalizzata - in Italia sono stati emanati due decreti del Ministro degli Affari Esteri, del 23 giugno 2009, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 147 del 27 giugno 2009, che introducono disposizioni e definiscono il modello e le caratteristiche di sicurezza del nuovo passaporto ordinario elettronico di seconda generazione (cioe’ quello contenente anche le impronte digitali). Si ricorda che i precedenti passaporti, che restano in vigore fino alla loro naturale scadenza, sono riconosciuti pienamente come titolo di viaggio. Pertanto, non e’ necessario richiedere il rilascio di un nuovo passaporto se il libretto di cui si e’ in possesso e’ ancora valido.

AVVERTENZE

L’esame delle richieste di rilascio del passaporto è operazione particolarmente delicata, ai cui fini l’Autorità competente è tenuta ad effettuare non solo gli adempimenti previsti dalla legge (identificazione del richiedente; accertamento della situazione di cittadinanza, della situazione militare e di stato civile; verifica dell’avvenuta trascrizione in Italia dell’atto di nascita per i nati all’estero; controllo dell’eventuale esistenza di elementi ostativi previsti dalla legge; acquisizione dei necessari assensi o decreti di autorizzazione quando nel procedimento amministrativo sono coinvolti minorenni etc..), ma anche ad approfondire l’istruttoria in merito a qualsiasi elemento che sia ritenuto utile al fine di una corretta definizione dell’istanza. Lo svolgimento di tale compito deve essere effettuato in tempi certi e quanto più possibile tendenti a favorire i diritti e le necessità del connazionale, ma deve anche prevedere i minimi requisiti temporali necessari ad assicurare una completa ed aggiornata valutazione della situazione.

Si raccomanda pertanto di verificare periodicamente lo stato e la validità del proprio libretto in modo da mantenerlo sempre in condizioni di poter essere utilizzato, senza dover ricorrere all’assistenza consolare all’ultimo momento e in situazioni di premura o emergenza.

Il nuovo passaporto biometrico dura 10 anni e non prevede il rinnovo del libretto. E’ possibile chiedere il rilascio di un nuovo libretto passaporto anche prima della scadenza. Si consiglia pertanto di richiedere il rilascio del passaporto tramite il servizio di prenotazioni online almeno tre mesi prima della scadenza, sottoponendosi così a minori attese e ottenendo un miglior servizio.

1. Ai fini del rilascio di un passaporto biometrico la normativa prevede la necessaria presenza fisica del richiedente per la rilevazione dei dati biometrici (foto, firma ed impronte digitali): e’ pertanto necessario prendere un appuntamento tramite il sistema prenota online e presentarsi di persona.

2. A partire dal 25 novembre 2009 non sara' piu' possibile iscrivere i minori sul passaporto del genitore (o tutore o altra persona delegata ad accompagnarli).Le nuove norme europee garantiscono una maggiore individuabilita' e sicurezza ai minori e prevedono che:

• tutti i minori devono essere muniti di un passaporto individuale;
• per poter aggiornare la fotografia, la validita' del passaporto per i minori e' differente a seconda all'eta' (tre anni per i minori da zero a tre anni; cinque anni per i minori tra tre e diciotto anni).
• Per i minori di anni 12 non è necessaria la rilevazione delle impronte digitali: pertanto SOLO in questo caso si e’ esentati dalla presenza fisica presso l’ufficio ed e’ possibile farne eventualmente richiesta via posta, previa richiesta di autorizzazione all’Ufficio via email o fax.

3. In caso di inabilita’ permanente alla rilevazione delle impronte (adeguatamente certificata con documentazione idonea) e’ eccezionalmente possibile ottenere, previa richiesta di autorizzazione all’Ufficio via email o fax, il rilascio del passaporto in esenzione di impronte e firma.

Nei casi di cui ai punti 2 e 3, e’ richiesta l’autentica di una foto, a cura di un Ufficio consolare (anche onorario) oppure di un notaio pubblico.

Le informazioni presenti in questa sezione hanno carattere esclusivamente informativo e non sono da intendersi esaustive dei requisiti necessari e previsti dalla normativa vigente per ottenere il servizio. La sussistenza delle condizioni necessarie al completamento della pratica vengono verificate dagli addetti dell’Ufficio al momento della presentazione della richiesta.