Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_newyork

Notarile

 

Notarile

Ufficio Notarile

Contatti
690 Park Avenue
New York, NY 10065
Piano 3°
Tel: (212) 439-8633
Email: newyork.notarile@esteri.it

Orari di apertura
L’Ufficio Notarile di questo Consolato riceve esclusivamente su appuntamento dal lunedì al venerdi’ dalle 9.00am alle 12:30pm.

Per contattare l’Ufficio:
E-mail: newyork.notarile@esteri.it
Telefono: (212) 439-8633 (è possibile chiamare dal lunedi’ al venerdi’ dalle 14.30 alle 16.00)

Informazioni Generali

Il Capo dell'Ufficio consolare esercita le funzioni di notaio nei confronti dei cittadini italiani, attenendosi alla legislazione nazionale (Decreto Legislativo 3 febbraio 2011, n. 71 "Ordinamento e funzioni degli Uffici consolari" - Art. 28 - Funzioni notarili)
Se non si è in possesso della cittadinanza italiana si potrà contattare un notary public ed avvalersi della Convenzione dell'Aja per la legalizzazione internazionale dell'atto con
ApostilleE' consigliabile farsi inviare il testo della procura dal notaio o dall'avvocato che sta svolgendo la pratica in Italia e seguire il foglio informativo per l'apposizione dell' Apostille (Procure per Stranieri).

I cittadini italiani che abbiano ricevuto l'atto pronto dall'Italia sono pregati di inoltrarlo via email al newyork.notarile@esteri.it insieme con la richiesta dell'appuntamento. Potranno contestualmente essere indicate alcune opzioni di preferenza per la scelta del giorno dell'appuntamento.

Il Consolato Generale d'Italia a New York predispone atti e fornisce molti dei servizi che, in Italia, richiederebbero l'intervento di un notaio quali: procure, generali e speciali; atti di notorietà; autenticazioni di firma; dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà, etc. L'Ufficio non può invece fornire assistenza legale diretta. La circoscrizione del Consolato comprende esclusivamente gli Stati di New York, Connecticut e New Jersey( contee di: Bergen, Essex, Hudson, Hunterdon, Mercer, Middlesex, Monmouth, Morris, Passaic, Somerset, Sussex, Union, Warren)  e quindi solo i cittadini residenti in detti Stati hanno titolo per richiedere i servizi offerti.

Per ciascun atto è previsto, di norma, il pagamento di diritti di bollo e consolari, il cui ammontare varia in funzione del tipo di servizio reso e del rapporto di cambio dollaro-euro vigente al momento (Tariffe).

Gli utenti dovranno presentarsi di persona presso l'Ufficio, muniti di validi documenti di identificazione (passaporto, carta d'identità, ecc.).

Le donne coniugate dovranno, ove munite di documenti dai quali risultino identificabili soltanto con il cognome del coniuge, fornire prova del cognome da nubile (ad es., mediante esibizione di certificato di nascita e/o di matrimonio).

Le procure concernenti atti di donazione si redigono alla presenza di due testimoni. Sarà cura delle parti interessate portare in Consolato tali testimoni( italiani  e che non abbiano rapporti di parentela con il mandante o interesse nell’atto) e  presentarli, affinché presenzino all'atto, all'incaricato per le funzioni notarili.

AVVISO PER I TITOLARI DI "DEPOSITI DORMIENTI" LE CUI SOMME RISULTANO VERSATE AL FONDO PUBBLICO DI CUI ALL'ART. 1, COMMA 343, DELLA L. N. 266/2005.

 

INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO:
Si consiglia di consultare la "Guida per gli Italiani all'Estero" (pubblicata dal Ministero dell' Interno il 30/11/2010)

 


45