Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_newyork

AVVISO PER I TITOLARI DI "DEPOSITI DORMIENTI" LE CUI SOMME RISULTANO VERSATE AL FONDO PUBBLICO DI CUI ALL'ART. 1, COMMA 343, DELLA L. N. 266/2005.

Data:

16/02/2012


AVVISO PER I TITOLARI DI

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 22 giugno 2007 n. 116 (“Regolamento in materia di depositi dormienti") , pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 2 agosto 2007), ed entrato in vigore il 17 agosto 2007, e' stato disposto che sono considerati "dormienti" i depositi di somme di denaro, i depositi di strumenti finanziari in custodia ed amministrazione e i contratti di assicurazione di cui all'art. 2, c. 1, del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (Ramo Vita), in tutti i casi in cui l'assicuratore si impegna al pagamento di una rendita o di un capitale al beneficiario ad una data prefissata, con saldo superiore a 100 euro, in relazione ai quali non sia stata effettuata alcuna operazione o movimentazione ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati per il periodo di tempo di 10 anni decorrenti dalla data di libera disponibilità delle somme o degli strumenti finanziari;
Decorso pertanto il suddetto termine il deposito "dormiente" deve essere estinto, ai sensi dell'art. 3 del D.P.R. 116/2007, salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte dell'intermediario, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione (come tale si intende anche la comunicazione espressa alla Banca di voler proseguire nel rapporto). Le somme depositate saranno quindi trasferite ad un Fondo pubblico (il fondo di cui all'art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

LE POSTE ITALIANE, per i titolari di titoli postali, hanno pubblicato sul proprio sito un collegamento sotto "Libretti di risparmio postale dormienti" dove e’ possibile verificare lo status del proprio libretto di risparmio postale.

Coloro i quali abbiano  verificato che le somme del proprio libretto di risparmio postale risultano versate al Fondo di cui all'art. 1, comma 343, della L. n. 266/2005  ("DEPOSITI DORMIENTI" ), potranno ora chiedere il rimborso delle stesse seguendo le istruzioni pubblicate dal Ministero dell'Economia e delle Finanze sul proprio sito.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze informa nel sito che la Società per Azioni Consap S.p.A. è stata incaricata della gestione delle richieste di restituzione dei titoli conferiti al Fondo. Sul sito della Consap S.p.A. e' possibile scaricare informazioni e modulistica e trovare un eventuale contatto telefonico  (Tel. 06/85796444).


299